NEWS

Questo servizio è offerto da Papertel

Sanzioni, effetti indesiderati: l’Italia importa più petrolio russo (dalle raffinerie di Mosca)

Importazioni quadruplicate a maggio, ma due terzi dei barili sono andati all’impianto Lukoil in Sicilia, gli altri a Trieste, da dove hanno proseguito via oleodotto: probabile destinazione la Germania, dove c’è una raffineria partecipata da Rosneft

Importazioni quadruplicate a maggio, ma due terzi dei barili sono andati all’impianto Lukoil in Sicilia, gli altri a Trieste, da dove hanno proseguito via oleodotto: probabile destinazione la Germania, dove c’è una raffineria partecipata da Rosneft

Consulta l'articolo completo a questo indirizzo

https://www.ilsole24ore.com/art/sanzioni-effetti-indesiderati-l-italia-importa-piu-petrolio-russo-dalle-raffinerie-mosca-AEBKlEaB

Per aprire una discussione in un gruppo devi essere registrato. Se sei già registrato accedi e apri una nuova discussione.
Accedi Iscriviti