I pagamenti tracciati riducono i termini di decadenza degli accertamenti, se dichiarati

Se in genere è il fine anno il momento in cui si discute dei termini di decadenza per l’accertamento nei tributi erariali, il momento dichiarativo va tenuto tuttavia in debito per poter godere di una speciale riduzione dei termini. Come è noto, ordinariamente, per effetto della modifica apportata dall’articolo 1, comma 131, L. 208/2015, all’articolo 43 D.P.R. 600/1973 e all’articolo 57 D.P.R. 633/1972, gli avvisi di accertamento, ai fini reddituali, Iva, ed Irap, devono essere notificati, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione. Nei casi di…