Determinazione della posizione finanziaria netta: impostazioni teoriche e rilevanza nelle operazioni di M&A

La ‘‘posizione finanziaria netta’’ (Pfn) è una grandezza che trova sempre più spazio nell’ambito dell’analisi di bilancio e finanziaria, nei piani aziendali (soprattutto nei contesti di risanamento), nonché nella definizione dei “covenants” finanziari generalmente previsti nei contratti di finanziamento bancario, specie di medio lungo/termine, e di emissione di titoli di debito delle imprese. Ma è nelle operazioni di “mergers and acquisitions” che risulta più significativo l’impatto della posizione finanziaria netta, in quanto si fa sempre più spesso ricorso a metodi di valutazione delle aziende basati sulla Pfn. L’articolo riassume le impostazioni teoriche e approfondisce le problematiche operative di calcolo della…